Solar Power Network, in collaborazione con la catena Trial Company, sta sviluppando un progetto per installare pannelli solari sui tetti di 32 supermercati sparsi su tutto il territorio giapponese. Questa operazione nasce dalla constatazione che l’unico modo per abbassare sensibilmente i costi e l’impatto ambientale della produzione di energia è produrla nel luogo in cui serve.

Questo progetto richiede circa 18 mesi per ogni sito: secondo la superficie dei supermercati, l’ordine di grandezza oscilla tra i 300 e i 400 kW per sito. In totale, 32 supermercati saranno in grado di produrre 12,5 MW di energia. L’energia verrà poi venduta alle compagnie energetiche locali, nell’ambito di un programma FIT (Feed-In-Tariff).

Il vantaggio di scegliere i supermercati è che offrono un’ampia superficie per i pannelli solari e si trovano al centro di aree densamente popolate: sono quindi edifici particolarmente adatti per una produzione energetica localizzata. In Giappone inoltre è ancora molto diffusa la preoccupazione per il pericolo rappresentato dagli impianti nucleari, cominciato dopo l’incidente di Fukushima a seguito del terremoto del 2011. Le energie rinnovabili hanno invece un’immagine positiva, e le installazioni di impianti solari sono generalmente bene accolte dalla popolazione.

Il nostro futuro energetico saranno le reti intelligenti e la produzione localizzata: il Giappone ci sta indicando una delle strade da seguire.

(fonte: cleantechnica.com)

Leggi anche:
500 treni ad energia solare in India
Pannelli solari più efficienti imitando il kirigami
3 modi in cui la produzione energetica nel mondo sta per cambiare
La casa a energia solare in materiale riciclato
I pannelli solari alla Casa Bianca

Subscribe To Our Blog

Get the latest news from us, on your email!

Delicious Digg Facebook Favorites More Stumbleupon Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Featured Posts