Le biciclette elettriche sono un’interessante possibilità in più per la mobilità urbana, ma se proprio vogliamo trovare loro dei difetti, sono spesso più pesanti delle biciclette normali, oltre ad essere appesantite visivamente da elementi aggiuntivi, dove vengono collocate le indispensabili batterie.

La startup tedesca Freygeist invece ha progettato una bicicletta elettrica praticamente indistinguibile da una bicicletta normale. La batteria è nascosta all’interno del telaio, impercettibilmente più spesso rispetto al normale, e alimenta un motore posteriore, anche questo quasi invisibile, che assicura 250 W di potenza, con punte di 500 W.

A parte l’aspetto, c’è anche la questione del peso: la bici di Freygeist ha il telaio in alluminio e pesa solo 12 kg, che è paragonabile al peso di una bici normale e delle più leggere e-bike attualmente sul mercato. La leggerezza influisce positivamente anche sulle prestazioni: la bici di Freygeist dovrebbe avere un’autonomia compresa tra 70 e 100 km, con la velocità standard di 25 km/h richiesta in Germania.

A tutto questo si aggiungono sellino e manubri in pelle, cambio e freni Shimano, gomme Continental. Il prezzo di vendita è di poco inferiore ai 4.000 euro.

(fonte: freygeist-bikes.com)

Leggi anche:
La bici elettrica disegnata da Philippe Starck
A-Bike, la bici elettrica più piccola di tutte
La bici elettrica che costa la metà delle altre

Subscribe To Our Blog

Get the latest news from us, on your email!

Delicious Digg Facebook Favorites More Stumbleupon Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Featured Posts