L’energia nelle scuole

Impegno didattico, consapevolezza e consumo razionale delle risorse hanno dato vita, prima in Francia e poi in Italia, a un progetto di ENGIE rivolto alle scuole: Impariamo l’energia.
Il progetto ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e il supporto del MIUR. Si tratta di un programma didattico innovativo per accrescere l’interesse degli studenti verso le scienze, il consumo consapevole, lo sviluppo sostenibile e la corretta alimentazione.

Impariamo l’energia è un sito web accessibile a tutti per spiegare in modo semplice, diretto e immediato il mondo dell’energia, attraverso schede didattiche scaricabili, un serious game, una sezione dedicata all’orientamento, alle professioni dell’energia e alle pari opportunità, una rubrica di news e un concorso: “L’Energia degli Chef”, per coinvolgere attivamente le scuole italiane.

Proprio nell’anno di EXPO 2015, 23 scuole medie distribuite su tutto il territorio nazionale si sono adoperate con grande entusiasmo per la creazione di un menù che fosse “ricco nel gusto e povero nell’energia” , attento all’apporto nutrizionale e al consapevole utilizzo delle risorse energetiche (alimenti a km 0 o a ridotto impatto ambientale, metodi di cottura a ridotto utilizzo di energia, etc.).

Il 26 ottobre al Museo della Scienza e della Tecnologia si è tenuta la finalissima del concorso, che ha visto la partecipazione di ben 44 classi di seconda media. In finale sono arrivati i ragazzi della Scuola Giovanni Fattori di Rosignano e quelli del Convitto Longone di Milano. La scuola di Rosignano ha battuto sul filo di lana i ragazzi milanesi, e ha vinto un biglietto per volare a Parigi.

(fonte: www.gdfsuez.it)

Altre inziative sul tema dell’energia:
ENGIE Innovation Week
WAME – Soluzioni innovative per migliorare l’accesso all’energia

Subscribe To Our Blog

Get the latest news from us, on your email!

Delicious Digg Facebook Favorites More Stumbleupon Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Featured Posts