La città di Portland (Oregon, USA) è una delle città americane più attive nel promuovere e supportare gli spostamenti urbani in bicicletta. Un risultato molto positivo di questo impegno è stato l’azzeramento, per diversi anni, degli incidenti mortali con ciclisti coinvolti. È probabilmente grazie a questa situazione particolare che Nike ha deciso di sponsorizzare il nuovo servizio di bike-sharing di Portland.

Il servizio si chiamerà Biketown: Nike lo finanzierà con 10 milioni di dollari in 5 anni, in cambio della presenza del proprio marchio e del colore arancio su ogni bicicletta. Da luglio 2016 le bici arancioni entreranno a far parte del paesaggio urbano, insieme a punti di informazione, rastrelliere e materiale promozionale. Il programma prevede di passare velocemente da 600 a 1.000 biciclette circolanti, con una corrispondente espansione dell’area coperta.

Con questa operazione Nike si propone di incoraggiare le persone a muoversi di più, inserendo l’attività fisica come parte integrante della loro vita quotidiana. Marketing e salute in questo caso vanno, insolitamente, nella stessa direzione.

(fonte: cleantechnica.com)

Leggi anche:
Bike sharing da record a New York nel 2015
La prima autostrada per biciclette

Subscribe To Our Blog

Get the latest news from us, on your email!

Delicious Digg Facebook Favorites More Stumbleupon Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Featured Posts