Tra auto e bicicletta

Si chiama PodRide, ed è ancora un prototipo, ma il suo inventore svedese, Mikael Kjellman, lo sta usando con successo da un anno. Come tutti i veicoli simili, appare un po’ strano,  ed è piuttosto raro vederne in giro per le strade. Per muoverli bisogna pedalare, spesso con l’aiuto di un motore elettrico, e si sta all’interno di un guscio aerodinamico: ci troviamo di fronte ad una via di mezzo tra un’auto e una bicicletta.

PodRide ha 4 ruote e pesa circa 70 kg, ma un motore elettrico da 250 W permette di potenziare la pedalata e raggiungere la velocità massima di 25 km/h. Con una ricarica della batteria, il motore vi aiuterà per circa 60 km di percorso. La struttura è rivestita da una “carrozzeria” di tessuto impermeabile, montata su un telaio in alluminio, e il piccolo veicolo ha anche un sistema di illuminazione LED, un vano di carico posteriore e un tergicristallo manuale.

PodRide ha dimensioni molto ridotte, e in Svezia è classificato come e-bike: può quindi circolare senza problemi sulle piste ciclabili. Se volete provare, Mikael Kjellman sta cercando finanziamenti su Indiegogo per creare un kit da assemblare da soli: se l’idea troverà abbastanza sostenitori, il prezzo di un kit potrebbe essere circa 2.500 euro.

(fonte: gizmag.com)

Leggi anche:
Ecco The Elf, la trici solare. Conquisterà il pianeta?
Il veicolo più verde mai progettato

Subscribe To Our Blog

Get the latest news from us, on your email!

Delicious Digg Facebook Favorites More Stumbleupon Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Featured Posts