Jakarta, la capitale dell’Indonesia, ha un serio problema di gestione dei rifiuti: gran parte delle 6.000 tonnellate di rifiuti prodotte ogni giorno dalla città vanno in discarica, con tutti i problemi ambientali e sanitari che questo comporta. Ecco perché gli abitanti di Jakarta si sono messi a cercare soluzioni alternative. Per esempio Hamidi, un giovane imprenditore locale, trasforma i rifiuti plastici in carburante.

La plastica deriva dal petrolio: Hamidi inverte il processo, e dalla plastica ritorna, in un certo senso, alla materia prima originale. Al momento dice che può riciclare 25 kg di plastica al giorno bruciandola e distillando i vapori in carburante liquido, che utilizza per alimentare il suo scooter, ma sta cercando aiuto per incrementare la produzione.

Hamidi ha iniziato per creare un’impresa sfruttando una materia prima (i rifiuti) facile da reperire, ma poi si è reso conto delle implicazioni ambientali dello smaltimento dei rifiuti, e ha deciso che il problema va risolto in modo rapido ed efficiente. Ora sta pensando anche alla possibilità di trasformare i rifiuti organici in fertilizzante, e la sua iniziativa è appoggiata da diverse ONG che si interessano del problema e cercano di ottenere finanziamenti dal governo locale.

(fonte: scientificamerican.com)

Leggi anche:
Hoverboard, in città su una sola ruota
Velomnibus, pedalare in 12 per una diversa mobilità

Subscribe To Our Blog

Get the latest news from us, on your email!

Delicious Digg Facebook Favorites More Stumbleupon Twitter

Iscriviti alla Newsletter

Featured Posts